Published 17:22 by with 0 comment

Dolce light: Zuppa di Mirtilli con miele, vaniglia e mascarpone

Se ti piace le zuppa, intendo quella di verdura, quella da magiare d'inverno, quella che ti riscalda nel profondo mentre fuori fa freddo freddo, questa ricetta NON è per te.

Se ti piacciono i dolci al cucchiaio e se non sai resistere ai mirtilli, alla vaniglia e al mascarpone questa zuppa di mirtilli fa assolutamente per te :)

Ecco la ricetta perfetta della Zuppa di Mirtilli con mascarpone miele e vaniglia che ho trovato su questo sito Shared Appetite
Read More
Published 14:24 by with 1 comment

Ricetta perfetta: Salame di cioccolato senza uova

Salame di Cioccolato di Pino Messina
Il Salame di cioccolato è un dolce classico, tutti lo conosciamo e tutti siamo in grado di farlo in poco tempo, anche all'ultimo minuto se occorre.

Oggi vi voglio parlare della versione Salame di cioccolato senza uova e senza liquore.

Questa ricetta nasce dalla voglia di mio figlio di fare lo chef e di preparare qualcosa per la festa di Natale della scuola materna.

Ecco perchè ci siamo cimentati nella versione del Salame di cioccolato senza uova e senza liquore.
Il senza uova accontenta anche i bimbi intolleranti e toglie il rischio pur remoto, di salmonellosi visto che il dolce salame non si cuoce. Il senza liquore è doveroso quando i commensali sono bambini 2-6 anni.

Per realizzare la ricetta perfetta del Dolce Salame di Cioccolato senza uova, ho sbirciato su internet e la versione che mi ha convinto di più è di Pino Messina. Ho comunque fatto alcune varianti togliendo le mandorle, riducendo di un po' le dosi di zucchero e burro e sostituendo al liquore il latte freddo.

Perchè il Salame di cioccolato venga buono è necessario acquistare dei buonissimi ingredienti di base, ecco la mia lista della spesa

375gr di biscotti secchi (io ho scelto gli oro saiwa)
230gr di buon burro di panna fresca (il burro Beppino Occelli dell'esselunga prelibato anche a crudo)
130 gr di zucchero
100 gr di cacao amaro bilogico (sempre esselunga)
100 gr di cioccolata fondente
latte freddo quanto basta per amalgamare

La prima operazione da fare è quella di spezzettare i biscotti -e qui i bambini possono divertirsi un mondo- sia spezzettandoli a mano, sia mettendoli in un sacchetto di carta e schiacciandoli con i pugni.

Questa parte della realizzazione del Dolce Salame di cioccolato senza uova è un perfetto antistress che solitamente suscita grandi risate.

In una grande terrina metteremo i biscotti sbriciolati, il cacao in polvere, lo zucchero semolato che avremmo polverizzato nel macinacaffè, il burro ammorbidito e il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e raffreddato.

E' necessario amalgamare molto bene gli ingredienti, aiutandovi con qualche goccio di latte di tanto in tanto e dando il colpo finale con le mani.

Abbiate cura di sbriciolare i biscotti se vedete che l'impasto fa fatica a "stare insieme"

Quando avrete ottenuto una pasta consistente e malleabile mettetela a mo' di rotolo nella carta forno e con le mani dategli la forma tipica del salame.
Per finire avvolgete il tutto nella stagnola.

Il Dolce Salame di cioccolato senza uova è già pronto, vi basterà metterlo in frezeer per una mezzora e poi tagliarlo a fette prima di servirlo.






Read More
Published 10:11 by with 0 comment

Pranzo di Natale: ricette facili, veloci, economiche e light

Pranzo di Natale? Cosa si puo' decidere di cucinare che sia rapido, economico, facile e light?

Ieri la mia vicina di casa mi ha portato in dono un chilo di tortellini, avete presente quanto sono un chilo di tortellini? e soprattutto quanto tempo serve per farli? 

Li guardavo messi in bella mostra sul cabaret, piccoli (con più piccoli sono con più tempo serve a farli) e guardavo lei. Sono giorni che cucina in previsione del pasto di Natale e pensavo che davvero io non so farlo, non so dedicare tempo alla cucina e creare acrobazie, sono per la rapidità :)

Ecco le mie ricette per un pranzo di Natale gustoso ma rapido ed economico

Aperitivo:
il colore deve per forza essere rosso, se no che Pranzo di Natale è?
Un bitter allungato con un po' di acqua minerale o con del succo di arancia o con entrambe andrà benone anche per i più piccoli.
Potete scegliere di servirlo direttamente nel bicchiere, bagnandone il bordo e passandolo nello zucchero. La scelta del bicchiere è facile potete usare il classico flute da spumante o il casalingo bicchiere quadrato alias "tumbler", impreziosito da una cannuccia e da una fetta di arancia o limone.

Antipasto
Abbiamo detto che vogliamo un pranzo di Natale rapid, economic e light quindi tartine al burro e salmone saranno perfette
Data la festività potrete trovare al supermercato, in superofferta, ogni sorta di salmone affumicato: E' ora di approfittiarne! Preparare le tartine è semplice semplice. 
Al posto della classica tartina, preferisco usare  il crostone di pane, un velo di burro di quello buono e per finire la fettina di salmone. Il risultato è notevole anche con le acciughe che possono sostituire il salmone affumicato egregiamente

Primo piatto
Tagliolini al salmone saranno il primo piatto del Pranzo di Natale, cucinati senza panna ma tirati in padella con l'aggiunta di un cucchiaio di formaggio tenero spalmabile allungato con acqua di cottura per creare un delizioso effetto cremoso.

Secondo piatto
Il secondo del pranzo di Natale a casa nostra non puo' essere cotechino o zampone, tropo grasso e per noi poco piacevole.
Di solito optiamo per le lenticchie cucinate con verdure e carne, buone, alutari e ben auguranti.
Golosi di patate come siamo quelle non possono mancare lesse o al forno devono esserci.
Un piatto di verdure grigliate (zucchine, peperoni, cipolle, funghi e melanzane) condite con un buon giro di olio extravergine di oliva rigorosamente estratto a freddo, sale, pepe e un trito di prezzemolo, daranno un bel tocco di colore al pranzo di Natale.

Dessert
Tutta dedicata ai bambini e gradita ai più grandi, non puo' mancare la torta meringata con scaglie di cioccolato.
Anche questa la preparo rapidamente acquistando una vaschetta di gelato fiordilatte, un sacchetto di meringhe e una tavoletta di cioccolata.
In una ciotola mescolate il gelato leggermente ammorbidito, le meringhe tritate e le scaglie di cioccolato.
Mettete il composto  nello stampo che più vi piace, magari per il pranzo di Natale potete sceglierne uno a tema e infilatelo in freezer, ricordandovi di toglierlo almeno un'oretta prima di servirlo
Se volete stupire e deliziare i più un po' di cioccolato fuso caldo sarà perfetto.

Frutta secca
Non dimenticatevi di mettere in tavola a chiusura del pranzo di Natale la frutta secca, noci nocciole e datteri sono buoni e salutari

Buon Pranzo di Natale a tutti

Credit photo
motheringcorner.com






Read More
Published 08:16 by with 0 comment

L' APPen di Giochi Preziosi imparare a scrivere giocando

Oggi è finalmente arrivata la mia APPen di Giochi Preziosi, che ho comprato su Amazon al costo di soli 19,70 euro, spese di spedizione comprese :) Un regalo di Natale perfetto economico e utile.

L'APPen è una penna multimediale che si puo' collegare al tablet o allo smartphone e che consente di scrivere e di giocare grazie all' APP ad essa dedicata.

Gli usi che si possono fare dell' APPen sono infiniti, ma la cosa che a me interessa di più è che è fatta a forma di penna ed è abbastanza "cicciotta" per essere impugnata con facilità dalle piccole mani di un bambino.
Quindi perfetta per insegnare a mio figlio la corretta impugnatura della penna.
Read More
Published 00:55 by with 0 comment

Biglietti di auguri di Natale fai da te

Biglietti di auguri con le impronte
Un'attività divertente da fare con i bambini è la creazione dei biglietti di auguri di Natale.

Ultimamente mi sono appassionata ai timbri di impronte e così mi sono decisa a confezionare regalini e biglietti di Natale con questa tecnica.

Si possono usare le mani, i piedi o i polpastrelli per timbrare e tutto quindi diventa gioco e creatività.

Il consiglio che mi sento di darti è di usare sempre colori lavabili soprattutto se gli autori  dei biglietti di auguri di Natale saranno i più piccoli.

Puoi usare direttamente il colore in un piatto, farci immergere il ditino e poi stampare l'impronta sul biglietto d'auguri di Natale e non, oppure se prerisci inumidisci una spugnetta con il colore e utilizza quella per inchiostrare il ditino.

Il divertimento è quello di riuscire a trasformare l'impronta in qualcos'altro e allora via con il divertimento e la fantasia.

Fra i personaggi più facili da realizzare e perfetti per i biglietti di auguri di Natale ci sono le renne di Babbo Natale
Ti ricordi tutti i nomi e quante sono?
sono 8 e si chiamano in italiano Fulmine, Ballerina, Donnola, Freccia, Cometa, Cupido, Saltarello e Donato
in inglese invece Dasher, Dancer, Prancer, Vixen, Comet, Cupid, Donder e Blitzen

il biglietto di auguri di Natale potrebbe contenerle tutte.
Fai stampare 8 impronte color renna sul biglietto e ultima disegnando naso, occhi e corna

Sempre in tema Natalizio possiamo realizzare alberi di Natale, pupazzi di neve o elfi.

Questo biglietto di auguri di Natale fai da te è stato inspirato dalle note della canzone Let is snow e mi sembra bellissimo, lo si puo' realizzare anche a mo' di quadretto e utilizzarlo come regalo da fare alla Tata di inglese o cambiando il testo e scegliendo una canzone italiana, a qualsiasi maestra.
Allungando lo spartito si possono usare tutte le dita dei bambini della classe.
Qui trovate le istruzioni per realizzarlo http://kidsartists.blogspot.it/2010/12/let-it-snow.html




Adorabili questi elfi da disegnare sui biglietti di auguri di Natale fai da te 


E dopo avere usato le mani potete passare ai piedi e realizzare questo bellissimo disegno


E per decorare l'ultimo biglietto di auguri di Natale rimasto ecco un simpatico coretto












Read More