Published 11:30 by with 0 comment

BUCATO ECOLOGICO ED ECONOMICO


Nessuno Vi chiederà mai di rinunciare a lavatrice e detersivo ma con un po' di buona volontà si puo' ottimizzare uso, costo e risultato.

Attenzione prima di tutto alla quantità di detersivo usata: atteniamoci rigrosamente alle istruzioni del fabbricante poi riduciamo di un po' la quantità e mettiamo il detersivo direttamente nella pallina dosatrice che va posizionata all'interno del cestello.
Il detersivo in polvere ha un'efficacia maggiore rispetto a quello liquido, messo direttamente nel cestello si scioglie più facilmente e il potere pulente è così aumentato. E' bene utilizzare la polvere per il lavaggio con acqua calda (si scioglie meglio), per i lavaggi a basse temperature meglio il detersivo liquido.
L'uso della pallina dosatrice vi fa risparmiare fino al 20% del detersivo e migliora la resa del lavaggio aumentando per azione meccanica lo sbattimento dei capi.

Ricordatevi che è sempre buona norma l'accurato risciaquo del bucato, i residui di detersivo rimanendo sui tessuti possono provocare fastidiose irritazioni o addirittura allergie.

La lavatrice andrà utilizzata a pieno carico senza esagerare, e per migliorarne le prestazioni potete lasciare in ammollo i panni per qualche ora avendo cura di spegnere la macchina solo dopo che il detersivo si sarà sciolto e il cestello riempito di acqua.

Potete tranquillamente fare a meno dell'ammorbidente sostituendolo con aceto di vino bianco ne bastano 1-2 bicchieri nell'ultimo risciacquo. Non temete non rimarrà traccia dell'odore d'aceto, i vostri capi saranno, morbidi privi di cattivi odori e la lavatrice trarrà giovamento dall'effetto anticalcare che l'aceto naturalmente possiede.
Ottimo coadiuvante è anche il bicarbonato di sodio anche questa sostanza toglie odori sgradevoli, sbianca e ammorbidisce.

Se dovete lavare indumenti molto sporchi potete immergerli in una soluzione di borace che deodora e toglie le macchie mettetene un cucchiaio in 4 litri d'acqua.
Il borace si trova in farmacia e una bustina costa pochi centesimi.

Per restituire candore al collo e ai polsini delle camice bianche è sempre meglio pretrattarli con un po' di sapone da bucato.

Tutti i capi "con il pelo" -lana, pile, mohair etc- tornano nuovi morbidi e soffici con l'aggiunta di qualche goccia di trielina (poco ecologica ma molto efficace).

Read More
Published 19:37 by with 1 comment

Ceretta casalinga, Peeling, Impacco Anticellulite: OTTIMI RIMEDI 100% naturali


Cosa ne dite di autoprodurre qualche cosmetico rispolverando qualche buon e antico consiglio gelosamente custodito da mamme e nonne?
Facendo un passo indietro di qualche anno è possibile rintracciare i rimedi che hanno reso belle le nostre antenate! Forse erano più furbe di noi infatti spendevano poco, non inquinavano e certamente avevano meno problemi di allergie perchè usavano solo prodotti naturali.
E allora cominciamo.

Lo sapevate che si puo' ottenere un'ottima ceretta a freddo facendo sciogliere zucchero e limone? Fate cuocere 2 tazze di zucchero e 1/2 tazza di limone filtrato (va benissimo quello già pronto) 
Quando il preparato avrà assunto la colorazione del caramello la vostra ceretta sarà pronta. Aspettate che si raffreddi e stendetela a velo con il dorso di un coltello e rimuovetela con le comuni strisce che troverete in qualsiasi profumeria Mentre con la mano destra strappate la ceretta in senso contrario al pelo, con la sinistra tirate la pelle in senso opposto così sentirete meno male. Le strisce possono essere riutilizzate semplicemente lavandole. 
La pelle rimarrà morbidissima e nessun brufoletto nascerà grazie all'azione disinfettante del limone. Potete conservare a lungo il preparato mettendo lo in un qualiasi barattolo e scaldandolo sotto l'acqua caldao a bagno maria.

L'azione di un delicato peeling è un toccasana per la pelle del nostro viso gli ridona lucentezza eliminando le cellule morte o i resti del trucco. Basta mescolare nel palmo della mano un po' di zucchero e un po' di miele e massaggiarlo dolcemente sul viso e sul collo e poi risciacquare. Se lo scrub dovesse risultare troppo aggressivo (colpa dello zucchero troppo grosso) diluite la mistura con un po' di acqua tiepida. Potete usare questa miscela su tutto il corpo magari prima di fare la doccia.

Cosa ne dite di togliere un po' di buccia d'arancia con un buon impacco fatto di cacao amaro e acqua? provate e rimarrete stupite! Mescolate cacaco amaro acqua e un po' di olio di mandorle dolci fino ad ottenere una pappetta non troppo liquida che vi permetta di applicarla senza che scivoli via. Spalmatela nei punti critici e avvolgetevi nella pellicola trasparente o indossate un paio di pantaloncini impermeabili (quelli di plastica) aspettate che il composto si secchi e sciacquatevi sotto la doccia. Ovviamente un'applicazione non basta ma la costanza vi premierà.

Read More
Published 12:05 by with 29 comments

- E' FACILE CONTROLLARE IL PESO SE SAI COME FARLO - Allan Carr Edizioni Rompianesi


Incredibile e fantastico dimagrire senza rinunce! FINALMENTE POSSIBILE!
Non fare quella faccia ..... ti ho visto ..... se te lo dico è perchè ho provato e funziona davvero!
Se non ci credi provaci anche tu poi ne riparliamo.

Partiamo dall'inizio da sempre lotto con la ciccia! Non sono mai stata magra e da quando ho smesso di fumare, un po' oggi e un po' domani, voilà che l'ago della bilancia si è spostato dai 62 agli 85kg! il che corrisponde a passare da una 42/44 a una 52/54!

Le ho provate tutte dalla dieta trovata sul giornale, ai siti on line, al centro per i disturbi dell'alimentazione ............ niente o fame o ciccia! e per ogni kg perso, dopo poco ne ho sempre riacquistatati il doppio.


Read More
Published 18:46 by with 1 comment

MOONCUP


Coppa della luna? Ma cosa sarà mai?

La Mooncup è una coppetta mestruale in morbido silicone creata per raccogliere il flusso mestruale. E' riutilizzabile, ipoallergenica, comodissima da mettere.


Direi che è un' idea geniale tanti pro e nessun contro. Costa poco solo 29€ se acquistata direttamente dal sito labottegadellaluna.it (più spese di spedizione) o 35€ circa se acquistata in negozio.
Chi l'ha provata assicura che una volta posizionata sembra di non averla!


E' indistruttibile e dura 10 anni, dopo l'uso la si risciacqua e la si posiziona nella pratica custodia di cotone.


La cosa più bella è che potremmo finalmente risparmiarci il contatto con fibre trattate con solventi e sbiancanti altamente tossici! E ci diciamo poco? una parte così delicata e preziosa da anni bistrattata internamente o esternamente dall'uso obbligato di tamponi, salvaslip, assorbenti di varia natura tutti chimicamente sbiancati!(non mi dire che non lo sapevi o che non ci avevi mai pensato che quel bianco fosse chimicamente ottenuto!)


E' assolutamente ecologica nel senso che se la usi farai risparmiare all'ambiente lo smaltimento di un rifiuto davvero antipatico.
Tu pensa cosa ci vuole per produrre un assorbente tra materie prime e solventi e poi cosa costa smaltirlo! E quanti ne consumiamo!

Facciamo un rapido conto
10 anni di moon cup equivalgono a un risparmio di ben 3900 assorbenti .... a donna
Facciamo una media di 6 giorni per 13 cicli mestruali in un anno e siamo a 78 che moltiplichiamo per 5 assorbenti (tra prima durante e dopo salvaslip e compagnia è assolutamente una previsione ottimistica) e siamo a 390 che moltiplicato per 10 anni fa i 3900 di cui sopra.

Se poi immaginiamo che l'età fertile di una donna dura circa 30/35 anni il conto sale a 13.650 assorbenti a donna risparmiati!

Che dite la proviamo?

Io il tentativo lo faccio sicuramente e voi?
Read More
Published 11:42 by with 2 comments

COLORA IL TUO MANDALA

Mandala a 4 punte

Un bell'esempio di Mandala naturale: un fiore bellissimo!

Ma facciamo un passo indietro e partiamo

dal significato, Mandala viene dal sanscrito e significa cerchio. Il Mandala è un disegno dentro a un cerchio.

Vi siete mai sorpresi
ad ammirare un cerchio?
Io l'ho fatto diverse volte. Credo che in esso si racchiudano tanti messaggi:  continuità,perfezione,armonia, bellezza,esattezza,coerenza, uguaglianza, movimento, sicurezza.

Il mandala può diventare il mezzo per stabilire un contatto con il nostro inconscio per liberarlo da paure e inquietudini, per suggerirgli soluzioni!
E' facilissimo affidarsi al sapere archetipo del Mandala basta disegnarlo!

Ti serve un compasso, una riga, tanti colori matite acquerelli tempere, scegli tu quello che preferisci. Prendi un bel foglio possibilmente quadrato se non lo è taglialo, il centro del tuo foglio quadrato sarà il centro del Tuo Mandala.

Trova un momento di tranquillità e lascia che la tua mano guidi il compasso, fai un cerchio, fanne un altro, cerca di lasciare la mente libera di scivolare sulla carta non aspettarti nulla, semplicemente segui la tua creatività e disegna linee cerchi ancora linee e ancora cerchi.

Possibilmente cerca di creare un disegno simmetrico.
Dopo averlo disegnato dovrai colorarlo.

Parti da dove vuoi, anche qui devi lasciarti guidare dalla tua intenzione interiore se comincerai dall' interno verso l'esterno il mandala cercherà di aprirti verso l'esterno se farai il contrario il mandala cercherà di concentrare la tua energia verso l'interno.

Potrai avere la percezione che ricordi dimenticati riaffiorino, oppure che pensieri assurdi rotolino velocemente rimbalzando fra strani concetti e immagini, tu devi semplicemente lasciare che questo accada!

Vedrai che per dipingere il tuo Mandala ti capiterà di dover girare più volte il foglio e tu giralo e rigiralo nuovamente! Il movimento in cerchio è di per se una forma di meditazione, è un movimento che ci appartiene e a cui apparteniamo la terra gira intorno al sole, e noi con lei!

Se vuoi approfondire il discorso puoi vistare la pagina facebook Il Sentiero dei Mandala o chiedere di iscriverti al gruppo facebook a loro dedicato dove troverai tanti Mandala da colorare.










Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Read More